vacanza-agriturismo-cjasal-di-pition

Agriturismo Cjasal di Pition: ospitalità come una volta

All’ Agriturismo Cjasal di Pition l’ospite si sente veramente a casa: ma cosa è un agriturismo e quali caratteristiche e requisiti deve rispettare?

Per definizione l’agriturismo è un’azienda agricola che opera in ambito turistico offrendo vitto e alloggio in azienda e nasce per sostenere il comparto agricolo e dell’allevamento.  I prodotti utilizzati in agriturismo devono essere coltivati prevalentemente sul posto e l’agricoltura o l’allevamento devono per legge rimanere l’attività principale dell’azienda.

Negli ultimi 15 anni le attività agrituristiche in Italia sono cresciute notevolmente e oggi occupano una percentuale importante del comparti turistico, grazie anche alla riscoperta da parte del turista della campagna, dei prodotti tipici, delle tradizioni antiche e dei borghi rurali che offrono pace e relax.

Non è tutto: gli agriturismi di successo hanno saputo seguire un percorso di specializzazione e ampliare l’offerta al turista. Troviamo oggi “fattorie didattiche” pensate per i bambini e pronte a ospitare scolaresche,oppure agriturismi che diventano veri e propri centri benessere o ancora altri che offrono lezioni di cucina e di yoga. Tutto questo per trasformare la vacanza in un vero momento di piacere, senza nulla togliere alle spiagge o alla montagna mete ancora molto frequentate dai turisti.

Altri agriturismi hanno deciso, come nel caso dell’ Agriturismo Cjasal di Pition, di restaurare e perfezionare spazi antichi come mulini e casolari per renderli degni di una clientela esigente. L’importante per chi gestisce un agriturismo è individuare la propria identità per dare nuovo impulso al turismo che vuole valorizzare la campagna e i sapori della terra.

La disciplina applicabile all’agriturismo

agriturismo-cjasal-di-pition

Trascorrere una vacanza in agriturismo è una scelta sempre più frequente così come sempre più persone decidono di rivolgersi a queste strutture per un buon pranzo o una cena in famiglia o tra amici. Il merito di questo va alla possibilità di mangiare in modo genuino esclusivamente prodotti tradizionali e coltivati sul posto.

Proprio l’agriturismo è infatti tradizionalmente collegato alla terra e al concetto del km zero ed è oggi disciplinato dalla Legge n.96/2006, che definisce come agriturismo:

«le attività di ricezione e ospitalità esercitate dagli imprenditori agricoli di cui all’art. 2135 del codice civile, anche nella forma di società di capitali o di persone, oppure associati fra loro, attraverso l’utilizzazione della propria azienda in rapporto di connessione con le attività di coltivazione del fondo, di silvicoltura e di allevamento di animali.»

La caratteristica fondamentale dell’agriturismo è proprio il rapporto con la terra e tra le attività che l’agriturismo può offrire abbiamo:

  • Dare ospitalità in camera o spazi aperti ai campeggiatori
  • Offrire pasti e bevande costituiti da prodotti propri o di aziende della zona con preferenza per marchi DOP, IGP, IGT, DOC e DOCG
  • Organizzare degustazioni di prodotti aziendali
  • Organizzare attività ricreative, culturali, didattiche, sportive, escursionistiche anche tramire convenzioni con gli enti locali, per la valorizzazione del patrimonio rurale.

Cosa si intende con beni di produzione propria

L’agriturismo deve somministrare beni di propria produzione ovvero cibi e bevande lavorati e trasformati in azienda o ottenuti da materie prime della stessa ma lavorati all’esterno. Inoltre l’attività agricola deve rimanere prevalente in particolare per quanto riguarda il tempo di esercizio della stessa, rispetto alla attività di ricezione e somministrazione di pasti e bevande.

L’agriturismo può essere aperti tutto l’anno o solo in determinati periodi ed entro il 31 ottobre ogni gestore deve comunicare le tariffe massime di alta e bassa stagione da applicare l’anno successivo.

L’evoluzione dell’agriturismo: dalla semplice gastronomia al wellness

Fino a qualche anno fa il consumatore pensava all’agriturismo come ad una vacanza modesta,con ospitalità alla mano e senza tutti i servizi offerti dall’albergo: a questo corrispondeva un prezzo modesto, così come i servizi inclusi ma in cambio si poteva godere di pace, relax, bei paesaggi e piatti tipici locali.

Oggi non è più così: l’agriturismo è meta di una clientela raffinata, comprende location di pregio come palazzi, ville d’epoca e accanto al cibo offre ai clienti servizi di alto livello per il wellness come piscine e palestre. Oggi andare in agriturismo è un’attività luxury, anche se qualcuno ancora cerca l’ambiente modesto della tradizione originaria.

Fare una vacanza nell’ Agriturismo Cjasal di Pition significa, infatti, immergersi nelle tradizioni del Friuli Venezia Giulia rispolverando il concetto di vacanza semplice fatta dei sapori e delle tradizioni della vita contadina.

La nostra struttura è la risposta ideale a chi cerca pace e relax, vuole evitare i luoghi sovraffollati e una vacanza che rispecchia i ritmi della vita quotidiana in città. Vivere qualche giorno nella campagna friulana permette di recuperare il benessere fisico e mentale, immergendosi nella lettura di un buon libro o andando alla scoperta del territorio.

Sicuramente alla base del successo di ogni agriturismo sta la capacità del proprietario di offrire qualcosa di unico, una vacanza fuori dagli schemi ma all’insegna della pace e della tranquillità.

Contattaci per scoprire cosa ti offre il nostro agriturismo e prenotare la tua vacanza.

 

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *